Libertà di essere donne

La lettura di albi ci ha accompagnati anche in storia e geografia. Dalla suggestione che deriva dall'utilizzo di immagini e parole potenti è nato questo progetto geografico di quattro ragazze della classe: la creazione di quattro albi ispirati ad alrettanto donne importanti per le loro comunità e per l'emancipazione femminile. Libertà di essere donna.pptx

Annunci

Crescere supereroi

Cammino nel parco vicino casa mia, con il telefono in mano e le cuffie alle orecchie. Mi sento chiuso nel mio mondo, con l'aria che attraversava i grandi alberi che circondavano il parco come delle mura naturali, e il calore del sole che scaldava come un abbraccio.  Mi avvicino incosciantemente allo scivolo, mi rispecchio in una... Continue Reading →

Non tutto cambia

Era come se le risate dei bambini e i raggi del sole primaverili mi entrassero da un orecchio e uscissero dall' altro. Un soffio di vento mi attraversò i capelli accarezzandomi la testa, mentre il calore avvolgeva la mia pelle, l'unica mia corteccia. Il cancello assomigliava al portale d'entrata per il paradiso, ed io lo... Continue Reading →

Specchi d’acqua

Finalmente libera da ogni peso che ostacolava il mio cammino. Rabbrividivo al solo pensiero di dover tornare a casa. Dover oltrepassare quel cancello che divideva l'asfalto della strada dalla mia cella,  protezione, per poi rifugiarmi nella noia più totale. Mi domandavo se le suole delle scarpe chiedessero pietà, ma anche se così fosse stato, volevo... Continue Reading →

Dieci regole per crescere un perfetto soldatino

(Risposta di un ragazzo di terza media all'articolo di Ernesto Galli Della Loggia "Cattedre più alte per tutti i professori", Corriere Della Sera, 4 giugno 2018) Signore e signori, a quanto pare siamo ritornati negli anni Venti, con predelle sotto le cattedre. Le dieci misure consigliate da Ernesto Galli Della Loggia al nuovo ministro dell’istruzione... Continue Reading →

Daniele Potter e il doppiatore di Azkaban

Doppiaggio: tradurre un’opera audiovisiva dalla lingua originale a un’altra lingua. I cartoni animati che tutti noi guardavamo in TV da piccoli erano doppiati. Questo per il semplice motivo che i bambini non sanno leggere; o perlomeno non abbastanza per poter seguire i sottotitoli. Ma non vengono doppiati solo cartoni animati: qualsiasi cosa trasmessa in TV... Continue Reading →

Tredici anni e non sentirli

Una macchina uscì in retromarcia dal cancello tanto velocemente che per poco non si schiantò contro il muretto dal lato opposto della stradina. Il rombo mi fece alzare la testa, ma non riuscì a evitare che il mio braccio venisse colpito da uno specchietto retrovisore sfrecciante; e soprattutto non mi impedì di correre dietro all’auto... Continue Reading →

Una passeggiata per riflettere

Era un pomeriggio tranquillo, non era come gli altri in cui devi correre da un posto all’altro senza poterti riposare un secondo. Camminavo lungo le vie del centro con le cuffiette nelle orecchie e il sole che batteva forte sulle vetrine. Io, accaldata, mi fermai sotto un portico, all’ombra, a guardare la vetrina di un negozio. Mi fermai... Continue Reading →

Divise o passione, problemi della pallavolo

Immagina di essere una ragazza che si trova davanti il suo sogno e finalmente può realizzarlo. Tutti gli occhi del pubblico sono puntati su di te, ma solo quando stai per schiacciare ti rendi conto che pochissimi stanno ammirando la tua schiacciata. La concentrazione del pubblico è rivolta al tuo corpo, così ti salgono i... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑